Mettere al sicuro la rete LAN - GM Multimedia

Vai ai contenuti

Menu principale:

Mettere al sicuro la rete LAN

Internet/ADSL/Wi-FI



Il pericolo è il Wi-Fi

          Entrare in una rete domestica oggi è più facile che mai. Molte reti wireless non adeguatamente protette con password robuste possono essere penetrate utilizzando una semplice applicazione installata sul proprio smartphone Android, in grado di ricavare la chiave d'accesso in pochi secondi. È proprio il Wi-Fi, quindi, il punto debole delle comuni reti domestiche.

Cambiamo allora la password del WI-FI

          Tutti i router utilizzano una password d'accesso alla rete Wi-Fi preimpostata di fabbrica e riportata sul manuale d'istruzioni, qumdi alla mercé di chiunque. Sostituiamola con una decisamente più ipenetrabile.
Colleghiamoci al router
Avviamo il browser dal nostro computer e nella barra di ricerca digitiamo l'indirizzo IP del router (tipicamente è 192.168.1.1 e premiamo Invio. L'IP, potrebbe essere diverso a seconda della marca e modello di dispositivo utilizzato: in tal caso, controlliamo l'etichetta sotto il router. 

Accediamo al dispositivo
Se richiesta, inseriamo la Password e clicchiamo Accedi. La password del router è diversa dalla chiave di accesso alla rete Wi-Fi. Se non ci viene richiesta alcu na password, connettiamoci normalmente al dispositivo: nei passi successivi vedremo come abilitare il controllo uten 

Mettiamo allora la rete al sicuro

          Ecco la procedura per impostare una chiave di accesso alla rete Wi-Fi: grazie agli algoritmi di cifratura, potremo creare un sistema di protezione a prova di intruso.

Impostazioni Wi-Fi
Dalla barra laterale sinistra clicchiamo su Wi-Fi e poi, in basso, su Configura Rete Wi-Fi. Nella nuova schermata impostiamo la modalità di cifratura su WPA2-PSK AES 256 bit. Nel campo Chiave di cifratura digitiamo una nuova password a nostra scelta e clicchiamo su
 
Cancelliamo la connessione
Adesso non saremo più in grado di connetterci alla rete. Per risolvere, clicchiamo con il tasto destro del mouse sull 'icona di rete posizionata nella system tray di Windows, accanto all'orologio di sistema, e scegliamo la voce Apri centro di connessione direte e condivisione. 

Eliminiamo la rete nota
Dal pannello delle impostazioni, clicchiamo su Rete, quindi su Connessioni. Selezioniamo con il tasto destro del mouse la voce corrispondente alla connessione da eliminare, quindi clicchiamo sul tasto Annulla Memorizzazione per eliminare i parametri di connessione attuali. 


Cancelliamo la connessione
Adesso non saremo più in grado di connetterci alla rete. Per risolvere, clicchiamo con il tasto destro del mouse sull 'icona di rete posizionata nella system tray di Windows, accanto all'orologio di sistema, e scegliamo la voce Apri centro di connessione direte e condivisione.
 
La procedura per Windows 8
Da Windows 8 in poi, Microsoft ha deciso di eliminare la comodissima funzionalità Gestisci reti Wireless. Adesso, per cancellare una rete salvata, posizioniamo il puntatore nell'angolo superiore destro dello schermo, clicchiamo Impostazioni e poi Modifica impostazioni computer.

Entriamo con la nuova password
A questo punto, clicchiamo sull 'icona di rete nella system tray per aprire la lista delle reti Wi -Fi disponibili e scegliamo l'SSI della nostra rete. Spuntiamo Connetti automaticamente e clicchiamo poi su Connetti. Quando richiesto, digitiamo la nuova chiave di rete appena impostata. 


Prestiamo attenzione agli accessi

          Protetta adeguatamente la nostra rete wireless con una password robusta, siamo ora in grado di pennettere la connessione alla LAN solo ai dispositivi di "fiducia" filtrando i MAC Address.

Colleghiamoci al router
Se non siamo già connessi al router, awiamo il browser, digitiamo l'indirizzo IP 192.168.1.1 nella barra di ricerca e premiamo Invio. Inseriamo le credenziali d'ac·cesso (Macropasso A), quindi dal menu principale sulla sinistra (Standarcf) clicchiamo sulla voce Wi-Fi.

Il MAC Address
Il controllo accessi fa sì che, da questo momento in poi, nessun altro dispositivo, oltre quelli noti, sarà in grado di connettersi alla nostra rete wireless. È un pratico sistema di filtraggio dei dispositivi basato sugli indirizzi univoci (MAC address) assegnati alle schede di rete dei nostri dispositivi. 

Cacciamo via gli sconosciuti
Se nell'elenco dei dispositivi connessi alla nostra rete ne compare uno non noto (con indirizzo ·IP o MAC Address sconosciuti), selezioniamo la voce DISATTIVA in corrispondenza di esso. Clicchiamo su Salva in modo da disconnettere il dispositivo sconosciuto. 


Controllo sugli accessi
Assicuriamoci che tutti i nostri dispositivi siano attuai, mente accesi e correttamente connessi alla rete Wi-Fi. Spostiamoci nella sezione Controllo accesso e impostiamo la voce Abilita scegliendola dall'elenco indicato. Clicchiamo poi su Configura Controllo accesso. 

Prendiamo nota degli indirizzi
È buona norma tenere traccia di tutti gli indirizzi MAC dei nostri dispositivi. A tale scopo, creiamo sul desktop un ntJovo document di testo. Apriamolo e digitiamo (per ogni dispositivo connesso), il suo nome, il relativo indirizzo IP e anche il suo MAC Address.

Diamo le giuste autorizzazioni
Se in futuro avessimo bisogno di aggiungere altri dispositivi alla nostra rete, dovremo innanzitutto con netterli alla rete Wi-Fi (ovviamente la connessione verrà rifiutata), tornare alla lista dei dispositivi nel router e cliccare su Autorizza Nuovo in corrispondenza del nuovo device.

 
La chiave per accedere al router

          Vediamo adesso come aumentare ulteriormente la sicurezza della nostra rete .domestica proteggendo le impostazioni del nostro router con una password di accesso.

Impostazioni avanzate
Colleghiamoci nuovamente al modem/router (digitando l'indirizzo IP 192.168.1.1 nel browser). Dal pannello delle Impostazioni avanzate, posizionato sulla parte destra della schermata principale, clicchiamo sulla voce Accesso per accedere al controllo utente.

Autenticazione utente
Abilitiamo l'autenticazione utente selezionando la voce Attiva. Scegliamo quindi una password lunga tra i 4 e gli 8 caratteri alfanumerici. Digitiamola poi nel campo Imposta Password, inseriamo la parola chiave anche nel campo Ripeti Password e clicchiamo su Salva.
              
Ricolleghiamoci al router
Clicchiamo su Stato Modem (la prima voce del menu di sinistra). Nel menu avanzato sarà visibile la voce Esci. Clicchiamo su di essa per eseguire il logout. Quindi ricolleghiamoci nuovamente al dispositivo per verificare la presenza della password di accesso. 







Ora il WI-FI non è più accessibile!
Ecco altri importanti accorgimenti da mettere in pratica per rendere la nostra rete inviolabile. Li abbiamo applicati al roufer Alice Gate VolP 2 Wi-Fi, ma le regole valgono per qualsiasi dispositivo.


Cambiamo nome alla rete
L'SSID è il nome con il quale ogni rete wireless può essere identificata e spesso coincide con quello della marca o della connessione ADSL. È buona norma sostituire tale nome con uno più appropriato e poco intuibile. Evitiamo però di usare informazioni personali (come nome o cognome).

Disabilitiamo il WPS ...
Se il modem/router prevede la modalità di connessione tramite inserimento di un PIN WPS (al posto della password), allora conviene disattivarla. È stato infatti scoperto e diffuso un metodo che permette a chiunque di violare questo sistema di protezione in pochi minuti! 

Disattiviamo le funzioni mutili
Molti modem/router permettono di gestire funzionalità avanzate, come ad esempio il servizio UPnP, il virtual server o la connessione remota. Se non utilizziamo queste funzionalità, è opportuno disattivarle, accedendo al pannello di controllo del nostro dispositivo.

Salviamo la configurazione
Abbiamo configurato molte impostazioni, settato vari parametri? cosa accadrebbe se il router venisse accidentalmente resettato? Per evitare di perdere tutto, accediamo alle impostazioni di sistema del dispositivo e scarichiamo sul PC una copia del file di configurazione.

La giusta posizione
Posizioniamo il modem/router lontano da muri esterni o balconi e finestre. Cerchiamo di tenerlo al centro della casa: in questo modo eviteremo di trasmettere il segnale al di fuori dell 'abitazione e, nello stesso tempo, miglioreremo la ricezione del segnale da parte di tutti i tuoi dispositivi. 


 
Non trasmettiamo mai l'SSID
Possiamo inoltre nascondere la trasmissione Qel SSID (chiamato anche SSID broadcast in alcuni modelli). In questo modo la rete wireless sarà invisibile ai dispositivi tradizionali wireless. Ci saranno così meno possibilità che le rete venga rilevata e attaccata dall'esterno. 

... e anche il DHCP
Se abbiamo seguito le scorse puntate del corso sulla configurazione della rete perfetta, dovremmo già aver compiuto questo passaggio. In caso contrario, accediamo alle impostazioni Wireless del modem/router e disabilitiamo il servizio di indirizzamento automatico degli IP.

Aggiorniamo sempre il firmware
Teniamo aggiornato il fi rmware del modem/router all 'ultima versione disponibile. Così facendo, non solo potremo aggiungere nuove funzionalità al dispositivo, ma anche risolvere problemi di sicurezza che potrebbero essere facilmente sfruttati da malintenzionati.

Spegniamo il router se non serve
Generalmente chi "ruba" la coQnessione Internet altrui, si scoraggia se questa non fornisce un segnale stabile. Per questo motivo, spegniamo completamente il router quando non necessitiamo di una connessione Internet attiva sui nostri dispositivi. Spegniamolo soprattutto durante le ore notturne.


 
Visitatori online:
Sei il nostro visitatore n°:
© - Copyright 2015. - Tutti i diritti riservati - G.M. Multimedia
Torna ai contenuti | Torna al menu