Quando un solo Desktop non basta - GM Multimedia

Vai ai contenuti

Menu principale:

Quando un solo Desktop non basta

Windows XP/Vista/7



Pagina:  1 - 2 - 3 - Pagina successiva>>

          Altri sistemi operativi, come Linux, dispongono da sempre di una comoda funzionalità chiamata "desktop virtuali", con cui è possibile organizzare il proprio lavoro in modo più ordinato e coerente. Immaginiamo, per esempio, di aver aperto dodici finestre. diverse, quattro dedicate al gioco, quattro al lavoro e quattro alle nostre ricerche su Internet: in condizioni standard, su Windows queste finestre occuperebbero lo stesso schermo (o al limite potrebbero essere spostate su schermi secondari), condividendo solitamente lo stesso spazio.

          Ma se noi volessimo organizzarle in modo diverso, facendo in modo che ogni gruppo di finestre avesse uno spazio tutto per sé, senza confondersi con le altre?

          Su Linux si può fare, su Windows 7, invece, è ancora necessario cercare un programma scritto da terzi che aggiunga questa funzionalità. Già che ci siamo, cerchiamo ne uno che sia anche gradevole alla vista, e che riesca in qualche modo a integrarsi graficamente con il resto degli effetti speciali di Aero.

          Uno c'è: è Deskspace, http://www.otakusoftware.com/deskspace e pur essendo stato realizzato per le versioni precedenti di Windows, funziona molto bene anche su

          Qualcuno probabilmente lo conoscerà con il suo vecchio nome, Yod'm 3D, ma nel frattempo è stato acquisito da Otaku Software che lo ha parecchio migliorato, trasformandolo però da software gratuito in programma commerciale.

          Poco male: costa solo 24 dollari e ci consente comunque di provarlo per due settimane, dopodiché saremo liberi di registrarlo o di rimuoverlo dal sistema.

         Deskspace aggiunge altri cinque desktop virtuali a quello usato normalmente da Windows 7, e li posiziona idealmente su un cubo che possiamo richiamare quando vogliamo, con una combinazione di tasti oppure spostando le fines tre fuori dallo schermo.


Deskspace consente di moltipli care per sei i desktop gestiti normalmente da Windows 7, e di posizionare su ciascuno di essi le proprie applicazioni. Usando Alt+ Tab sarà possibile fare scorrere solo le app licaz ioni aperte sulla " faccia" corrente del cubo. Ogni desktop può avere temi e sfondi differenti, per riconoscerli al primo sguardo.


l gadget del desktop

          Vista aveva introdotto anche nel mondo Windows il concetto di gadget, piccole applicazioni

        Una caratteristica già presente da tempo in altri sistemi operativi come Mac OS, Linux e AmigaOS, e che ultimamente si era diffusa anche su Windows XP grazie a una nutrita schiera di 11 Concorrenti ", come Object Desktop e Google Desktop.

        Vista proponeva una barra laterale, detta comunemente Windows Sidebar, in cui era possibile riporre i gadget scaricati da un apposito spazio sul sito di Microsoft, che raccoglieva tutti quelli sviluppati dagli utenti.

          Con Windows 7 la situazione non è molto diversa, l'unica differenza è che i gadget non sono più raccolti dalla barra laterale ma sono sempre liberi di occupare un po' di spazio sul desktop.

In compenso, è possibile raccoglierli nell'estremità a destra dello schermo e, in questo caso, chi proviene da Vista non noterà grandi differenze rispetto alla vecchia sidebar, a parte l'impossibilità fare sparire tutti i gadget in un colpo solo.

Pagina:  1 - 2 - 3 - Pagina successiva>>


Visitatori online:
Sei il nostro visitatore n°:
© - Copyright 2015. - Tutti i diritti riservati - G.M. Multimedia
Torna ai contenuti | Torna al menu